coltello-trinciante-o-da-cuoco

Nel mondo dei coltelli da cucina fare riferimento al coltello trinciante o da cuoco (non di rado chiamato anche coltello da chef) significa parlare di uno degli strumenti più importanti per chi lavora professionalmente in questo campo.

Ma sono sempre più numerosi i semplici appassionati di cucina che scelgono di affidarsi a questo coltello in grado di assicurare ottimi risultati senza dover disporre di modelli specifici per i diversi alimenti.

Assieme al coltello per le verdure è probabilmente quello più utilizzato, in quanto può essere impiegato su una grande varietà di alimenti e per una lunga serie di operazioni. Ad esempio è in grado di trinciare, sminuzzare, ridurre a cubetti e affettare carne, pesce ed ortaggi.

La lunghezza della lama è compresa nella maggior parte dei casi tra i 15 e i 30 centimetri. Se l’intenzione è quella di acquistarne un modello per uso domestico meglio optare per una lama che non superi i 20 cm, lasciando che misure più lunghe vengano riservate agli Chef.

Considerando che il coltello trinciante o da cuoco è utilizzato con grande frequenza, è importante non limitarsi ad acquistarne solamente un esemplare. Infatti per assicurare il massimo dell’igiene in cucina il consiglio è di impiegarne almeno un paio: il primo da limitare ai cibi cotti, il secondo per gli ingredienti crudi.

Inoltre dovendo lavorare con tale tipologia di coltello per diverse ore al giorno un cuoco dovrebbe affidarsi solo a modelli di ottima qualità.

Evitare l’acquisto di modelli il cui prezzo risulti eccessivamente basso (sotto i 15-20 euro), preferendone altri che seppur offerti a prezzi meno allettanti sono garanzia di una maggiore durata nel tempo e di affidabilità.

Un coltello trinciante o da cuoco rappresenta uno degli accessori sui quali non si dovrebbe cercare di risparmiare.


Per aiutarvi nella scelta del  coltello da cuoco, abbiamo fatto una selezione dei migliori. Troverete Coltelli da cuoco per tutti i gusti per chef professionisti o alle prime armi. 

VEDI I MIGLIORI COLTELLI DA CUOCO

I MATERIALI DEL COLTELLO TRINCIANTE

LA LAMA

Per quanto riguarda il materiale utilizzato per la lama ancora oggi il più usato risulta essere l’acciaio inox. Se possibile optate per una variante che preveda una percentuale di carbonio al suo interno. Proprio il carbonio si dimostra la scelta ottimale per garantire al contempo, una buona capacità di taglio e una durata eccellente nel tempo.

Sul mercato in questi ultimi anni hanno riscontrato un ottimo successo di pubblico le lame realizzate in ceramica, materiale che presenta molte differenze rispetto all’acciaio inossidabile, come abbiamo visto in questo articolo.

Una lama di questo tipo può essere una buona scelta quando si intende tagliare della frutta o verdura, non si dimostra il modello ideale per alimenti particolarmente duri come la  zucca o alimenti surgelati, in quanto la lama finirebbe per rompersi.

Inoltre se un coltello trinciante o da cuoco deve essere utilizzato per sminuzzare o schiacciare, meglio ricorrere a modelli con lama in acciaio.

IL MANICO

Passando ad esaminare il manico sono preferibili coltelli con un manico in acciaio inossidabile, anche in questo caso la scelta è dettata dal frequente ricorso a tale coltello nelle ore dedicate alla cucina. Un manico in acciaio evita il fenomeno dell’ossidazione, generata dal calore e dal sudore della mano.

MANUTENZIONE COLTELLO TRINCIANTE

Per non rischiare di rovinare la lama del coltello per trinciare o da cuoco dopo l’uso il suggerimento è di riporlo in un ceppo portacoltelli o nel caso questo non fosse disponibile, di lasciarlo su una barra magnetica.

Le operazioni di lavaggio pur potendo fare ricorso alla lavastoviglie, dovrebbero essere effettuate solo con acqua e una quantità minima di detergente.

La vita del coltello potrà essere allungata semplicemente adottando qualche piccolo accorgimento:

  • Evitare che il “filo” finisca per entrare in contatto con quello di altri coltelli o con corpi metallici.
  • Evitare di compiere dei movimenti in senso laterale quando lo si utilizza sul tagliere.
  • Nel caso in cui lo si intenda impiegare per spostare degli alimenti sul tagliere stesso, procedere con il dorso della lama mai con il filo.
CONTROLLA DISPONIBILITA’ E PREZZO DEI COLTELLI TRINCIANTI SU AMAZON

Come Utilizzare il Coltello da Cuoco

Per ottenere i migliori risultati occorrerà utilizzare il coltello trinciante nel migliore dei modi. Dopo averlo impugnato con la mano dominante prestare attenzione alla posizione dell’indice che dovrà essere piuttosto lontano dal fondo del manico posizionandosi più vicino alla punta e se possibile alla parte superiore della lama.

In questo modo sarà possibile imparare con facilità a scorrere lungo il cibo mentre lo si trita. Con la punta del coltello sul tagliere spingere la lama sia in avanti che in basso, facendola scorrere senza sbatterla sul tagliere, quindi sollevarla.

Importante: molte persone sono solite tagliare il cibo utilizzando le punte delle dita della mano non dominante per tenere l’alimento sul tagliere. Si tratta di una pratica rischiosa che può portare a provocarsi dei tagli. Formare una sorta di “artiglio”  o acquistare un comodo proteggi dita ridurrà notevolmente tale rischio.

In conclusione acquistare un coltello da cuoco significa avere tra le mani un accessorio affidabile e di lunga durata, ideale per chi è alla ricerca di un modello perfetto per ogni occasione.