DIFFERENZA TRA COLTELLI DA CUCINA IN ACCIAIO O CERAMICA

Home/Guide Coltelli da Cucina/DIFFERENZA TRA COLTELLI DA CUCINA IN ACCIAIO O CERAMICA

Per gli chef, i coltelli da cucina sono gli strumenti più utilizzati, ma anche tutti coloro che si dilettano a cucinare in casa devono sapere che la scelta giusta del coltello può semplificare di molto il loro lavoro, rendendo anche l’operazione più rapida e meno faticosa.

I coltelli da cucina devono essere scelti con cura perché non è assolutamente vero che un coltello equivale ad un altro ma sono tantissime le variabili da considerare nel momento in cui ci si appresta ad utilizzarlo.

In un precedente articolo abbiamo infatti visto nel dettaglio tutti gli aspetti che è necessario considerare per scegliere il migliore coltello da cucina.

Tra questi abbiamo visto l’importanza della lama e quali sono i vari materiali con cui può essere realizzata. La qualità delle lame è determinata principalmente dal materiale utilizzato che ne permette una lunga (o meno) durata nel tempo e va a inficiare sulle prestazioni.

In questa guida vediamo meglio la differenza tra la lama in acciaio e la lama in ceramica. Non sempre infatti sembra immediata la differenza tra lama in acciaio e lama in ceramica. Questi due coltelli, sebbene all’apparenza sembrino simili offrono prestazioni diverse. Quindi qual è la loro reale differenza?

I coltelli con la lama in acciaio

I coltelli con la lama in acciaio sono i più adoperati in cucina fin dall’antichità. Infatti, generalmente questi sono tra i più venduti e i più usati, anche da chi non è esperto in materia.

Ovviamente bisogna sapere che ci sono moltissimi modelli di lama in acciaio.

La qualità dell’acciaio è ciò che determina l’efficacia di una lama. L’acciaio deve essere sufficientemente duro, ma anche flessibile e con una buona resistenza all’ossidazione.

La lama in Acciaio Inox risulta a tutt’oggi il materiale più diffuso in commercio.

I migliori coltelli sono però quelli con un mix di acciaio Inox, una buona quantità di carbonio, cromo, molibdeno e venadio.

D’altro canto, esistono i coltelli con la lama in acciaio al carbonio, che risultano più duraturi e più resistenti degli altri. Si può dire che i coltelli con la lama in carbonio vengono utilizzati soprattutto dagli chef nelle cucine professionali.

L’acciaio inossidabile rispetto all’acciaio al carbonio ha una maggiore resistenza alla corrosione.

Migliore Coltello Acciaio

I coltelli con la lama in ceramica

I coltelli con la lama in ceramica hanno goduto di una buona diffusione negli ultimi anni. Colpiscono soprattutto per la loro diversità riguardo alle forme e ai colori. Tuttavia bisogna informare i meno esperti che i veri coltelli con la lama in ceramica esistono solamente in due colorazioni: il bianco e il nero. I coltelli colorati non sono in ceramica bensì in acciaio rivestiti da ceramica colorata.

La lama in ceramica risulta molto dura, in realtà in misura maggiore dell’acciao, ma tuttavia è molto più fragile. La caratteristica della lama notevolmente dura è data dalla combinazione di ingredienti quali zirconio, calcio, silicio e magnesio.

Sono molto facili da pulire e non assorbono l’odore dei cibi, in questo modo permettono di lavorare velocemente e con pulizia.

Chiunque utilizzi un coltello con la lama in ceramica per la prima volta deve fare molta attenzione ad adoperarlo nel modo giusto: bisogna prediligere questi coltelli per tagliare alimenti come frutta, verdura e pesce e soprattutto è importante ricordarsi che non sono indicati per tagliare carni con l’osso, alimenti surgelati e duri come ad esempio pane e pizza surgelata e anche formaggi a pasta dura.

Migliore Coltello Ceramica

Coltelli in Acciaio o Ceramica: Vantaggi e Svantaggi

Entrambi i coltelli da cucina, sia quelli con la lama in acciaio e sia quelli in ceramica, presentano dei vantaggi e degli svantaggi. Prima di procedere all’acquisto e all’uso bisogna considerare bene come verrà adoperato il coltello e con quali ingredienti.

Partendo dai coltelli con la lama in acciaio, questi sono considerati da molti professionisti del settore come elementi indispensabili in cucina, e possono essere utilizzati per svariati compiti, dal sminuzzare al tritare all’affettare.

Insomma, anche gli alimenti più duri possono essere tagliati con un coltello in acciaio, questi sono decisamente meno fragili di quelli in ceramica. 

I coltelli con la lama in acciaio sono perfettamente riponibili in un ceppo, solitamente in legno, meglio ancora se questo dispone di un affilatore integrato.

D’altra parte, uno dei principali svantaggi di questi coltelli è quello che la lama in acciaio richiede molta manutenzione e pertanto bisogna affilarla periodicamente.

In aggiunta, è molto importante lavarli a mano e asciugarli immediatamente in modo tale che non rimangano macchiati e non emergano elementi di corrosione. Per ultimo, è bene ricordare che può succedere che i coltelli con la lama in acciaio intacchino il sapore degli alimenti rilasciando un retrogusto ferroso.

Parlando invece dei coltelli da cucina con la lama in ceramica, uno degli aspetti più positivi è quello di essere leggeri e maneggevoli. Oltre a ciò, essi risultano più taglienti dei classici coltelli in acciaio e quindi richiedono un minore sforzo, tuttavia non sono molto versatili perché alcuni alimenti (elencati prima) non si riescono a tagliare con la lama in ceramica.

Un altro vantaggio è quello che la lama non può arrugginire, sono facili da pulire e non rilasciano agli alimenti odori sgradevoli.

Ad esempio la frutta e la verdura tagliate con i coltelli da cucina con la lama in ceramica non subiscono variazioni riguardo al gusto, al sapore e anche al colore. Questi coltelli sono in grado di mantenere per un lungo periodo di tempo l’affilatura, addirittura si stima che questa rimanga inalterata dieci anni più a lungo dei coltelli classici.

Infatti, per quanto riguarda i coltelli in ceramica, il potere del taglio non muta nel tempo e pertanto non necessitano di affilatura

Il loro principale svantaggio è l’estrema fragilità: anche solo una caduta può romperli compromettendone la loro funzione, stesso discorso vale per un loro uso improprio. Per tale motivo è sconsigliato riporli in lavastoviglie, perché le lame possono essere rovinate da altri prodotti vicini.

Ceramica o Acciaio: Quale coltello scegliere?

Innanzitutto bisogna pensare attentamente come e con quali alimenti si andrà ad utilizzare il coltello da cucina. Basti pensare che se si necessita di un coltello per tagliare principalmente la frutta e la verdura, allora il più indicato sarà quello con la lama in ceramica.

Al contrario, se lo si vuole adoperare per tagliare, sfilacciare o sfilettare la carne e il pesce e soprattutto alimenti con le ossa e particolarmente duri bisognerà avere per forza un coltello con la lama in acciaio, ed è principalmente indicato quello in acciaio Inox che è più resistente all’ossidazione.

Gioca anche un fattore importante il costo, un buon coltello in ceramica non costa poco, mentre risulta più facile trovare coltelli da cucina con la lama in acciaio a prezzi più ragionevoli.

In conclusione, dopo aver attentamente elencato le principali differenze tra i coltelli da cucina con la lama in acciaio e quelli in ceramica, si può dire che sono due articoli completamente differenti tra loro.

Insomma, alla fine è bene scegliere quello con cui ci si trova di più a proprio agio, in base ai propri gusti, necessità e abitudini. Entrambi i coltelli, se scelti di buona e affidabile marca sono in grado di svolgere al meglio il loro compito, qualsiasi sia il materiale delle lame.

Scrivi un commento

CAPTCHA